Bonus Bebè - Associazione Territoriale UNSIC

Logo UNSIC
Logo UNSIC
Vai ai contenuti

Bonus Bebè

Servizi
ASSOCIAZIONE TERRITORIALE UNSIC VI/08

Bonus Bebè

BONUS BEBE'


Che cos’è il bonus bebè?
Il bonus bebè (o Assegno di natalità) è una agevolazione riservata alle famiglie con nuovi nati o adottati dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020.
Si tratta di un assegno mensile della durata di 1 anno il cui importo varia dal reddito ISEE della famiglia

Quali sono i requisiti del bonus bebè previsti?
La domanda di assegno può essere presentata dal genitore, anche affidatario, che sia in possesso dei requisiti indicati al paragrafo 3 della circolare n. 93/2015 e:
  • valore ISEE
  • residenza in Italia
  • convivenza con il minore
  • cittadinanza italiana o comunitaria (per i titoli di soggiorno utili in caso di cittadini extracomunitari si rinvia anche alla circolare n. 214/2016).

Tutti i requisiti devono essere posseduti al momento di presentazione della domanda.
Come chiarito con la circolare n. 93/2015, se il genitore avente diritto è minorenne o incapace di agire per altri motivi, la domanda può essere presentata dal legale rappresentante in nome e per conto del genitore incapace.
I predetti requisiti (valore ISEE, cittadinanza, ecc.) devono essere comunque posseduti dal genitore minorenne o incapace.

Entro quando presentare la domanda
La domanda di assegno di natalità può essere presentata dal genitore, anche affidatario in possesso dei requisiti, entro 90 giorni dalla nascita oppure dalla data di ingresso del minore nel nucleo familiare.
La domanda per un figlio nato, affidato o adottato tra il 1° gennaio e il 15 marzo 2019 deve essere quindi presentata entro il 13 giugno, al fine di non perdere le mensilità arretrate.
La domanda può essere presentata anche oltre il 13 giugno: in questo caso, però, l’assegno decorrerà dalla data di presentazione della domanda.
La domanda deve essere trasmessa una sola volta per ciascun figlio nato o adottato o in affidamento preadottivo.

Qual è l’importo del bonus bebè?
L’importo dell’assegno varia da 80 a 160 euro mensili in base al valore dell’ISEE rispettivamente non superiore alle soglie di 25.000 e 7.000 euro annui.
E’ prevista l’applicazione di una maggiorazione del 20% in caso di figlio nato o adottato nel 2019 successivo al primo.
L’importo maggiorato del 20% si applica anche ai parti gemellari.

Quanto dura il bonus bebè?
La durata massima di erogazione dell’assegno è di 12 mensilità.

Quando arriva il bonus bebè?
Una volta accolta la domanda, il pagamento come indicato è mensile ma non ha data di accredito precisa e la data potrebbe cambiare da persona a persona.
I pagamenti per il bonus bebè vengono generalmente disposti dall'INPS verso il beneficiario intorno alla metà del mese e riguardano il mese precedente.

Qual è la modalità di pagamento del bonus bebè
L’INPS corrisponde il beneficio in singole rate mensili, pari all’importo indicato al paragrafo precedente a seconda del valore dell’ISEE, secondo le modalità (conto corrente, bonifico domiciliato, ecc.) indicate dal richiedente nella domanda.

Come richiedere il bonus bebè?
È possibile presentare la richiesta del bonus attraverso il Patronato.

Quali sono i documenti necessari per completare la richiesta?
I documenti necessari per completare correttamente la richiesta sono:
  • copia carta d'identità e codice fiscale della mamma;
  • codice fiscale del minore;
  • attestazione ISEE in corso di validità, con inserito il minore;
    (è possibile richiedere anche il servizio ISEE)
  • per gli stranieri allegare anche permesso di soggiorno;


Richiedi Informazioni

Compila la scheda per richiedere informazioni sui nostri servizi o fissare un appuntamento
Copyright © 2020 - ASSOCIAZIONE TERRITORIALE UNSIC DI ARZIGNANO - VI/08
Cookie Policy
Privacy Policy
MAIL & RICERCHE
Torna ai contenuti